Archives

Pablo Neruda

la-la

L’amore seppe allora
di chiamarsi amore.
E quando sollevai
i miei occhi al tuo nome,
il tuo cuore, d’improvviso,
dispose la mia strada

Pablo Neruda

Lavanda e Lillà, il linguaggio dei fiori

 

Advertisements

Poesia: “Come rondine” (di Lucia Griffo)

co-la

Poesia: “Come rondine” (di Lucia Griffo)

“Eliminerò i passi dietro di me
gridando suoni sconosciuti
senza certezze

Abbassando gli occhi
come rondine nel vento
verso nidi lontanissimi

emigrerò

Cadrà la notte e non mi farà paura
luci accese sul mio percorso

Verso strade mai viste
voci tra le fessure del giorno

Nello spazio del tempo
come istantanee
da guardare ancora

Germogli come incanto, fiori di pesco
nella quiete del canto
solo silenzio”
*
Lucia Griffo © – Di acqua marina di Lucia Griffo

Lavanda e Lillà, il linguaggio dei fiori